Conservare il vino avanzato

Immagine Unico Senator e calici

[vc_row][vc_column][vc_column_text css=”.vc_custom_1459420264387{margin-bottom: 30px !important;}”]Sai come conservare il vino avanzato?

A chi di noi non è mai capitato di aprire una bottiglia di vino ma di non riuscire a finirla? Niente paura! Se il vino è buono possiamo adottare alcune tecniche che allungano la shelf-life (di alcuni giorni) di un vino stappato.

Prima di tutto bisogna tenere chiusa la bottiglia per rallentare i processi di ossidazione causati dalla presenza di aria. Potete usare dei tappi ermetici tipo gabbietta, oppure degli innovativi tappi, con relativa pompetta, che consentono di eliminare l’aria al suo interno e ristabilire, quasi, le stesse condizioni iniziali.

È sicuramente sconsigliato l’utilizzo del vecchio tappo, perché potrebbe cedere frammenti di sughero nel vino.
I vini bianchi e rosati vanno conservati in frigorifero, mentre i vini rosso in un posto fresco a riparo dalla luce e da fonti di calore.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]